La guida non vuole essere un contributo specifico per la progettazione dedicata ma vuole indicare elementi utili per progettare spazi urbani e/o complessi edilizi fruibili e accessibili da parte di tutti i componenti della società. La guida non presenta progetti e realizzazioni, ma parametri, raccomandazioni e soluzioni progettuali conformi, utili nel condurre la fase progettuale di un intervento edilizio o dello spazio urbano. Nella prima parte, si è volutamente evitato di parlare delle problematiche sociale e medica del disabile, rimandando alla pubblicistica specifica (bibliografia generale); si è invece ritenuto importante cogliere quegli elementi essenziali della cultura tecnologica e della progettazione ambientale che, nell’ambiente, hanno riferimento con il benessere dell’uomo. Nella seconda parte si propone il sistema informativo riferito a prestazioni richieste, soluzioni tecniche conformi, dati dimensionali, elementi bibliografici, riferimenti legislativi. Il sistema informativo è organizzato in sezioni e sottosezioni ed è così articolato: A. Spazi urbani: percorsi; dislivelli; aree verdi; attrezzature di servizio. B. Edifici: edifici sociali; luoghi di lavoro; esercizi commerciali; ristorazione; strutture ricettive; stabilimenti balneari. C. Edilizia residenziale: edilizia residenziale; pubblica edilizia residenziale privata. D. Mobilità: autorimesse; nodi intermodali; mezzi di trasporto. E. Unità Ambientali e loro Componenti: collegamenti orizzontali; collegamenti verticali (rampe, scale, montascale, ascensori, piattaforma elevatrice); infissi; servizi igienici; elementi di protezione e sostegno; balconi e terrazzi; arredi; pavimenti e rivestimenti; illuminazione; terminali di impianti; segnaletica; spazi calmi. Attraverso le schede informative e i grafici si è cercato di individuare il rapporto scalare in cui si colloca un intervento edilizio, senza proporre esempi e soluzioni tipologiche, al fine di restituire uno strumento di controllo dell’operazione progettuale. Inoltre si è ritenuto importante raccogliere, in appendice, il testo integrale delle leggi e delle normative tecniche vigenti e i raccordi con la normativa antincendio e sicurezza.

Barriere architettoniche : guida al progetto di accessibilità e sicurezza dell’ambiente costruito

DI SIVO, Michele
;
SCHIAVONE, ELISABETTA
;
2005-01-01

Abstract

La guida non vuole essere un contributo specifico per la progettazione dedicata ma vuole indicare elementi utili per progettare spazi urbani e/o complessi edilizi fruibili e accessibili da parte di tutti i componenti della società. La guida non presenta progetti e realizzazioni, ma parametri, raccomandazioni e soluzioni progettuali conformi, utili nel condurre la fase progettuale di un intervento edilizio o dello spazio urbano. Nella prima parte, si è volutamente evitato di parlare delle problematiche sociale e medica del disabile, rimandando alla pubblicistica specifica (bibliografia generale); si è invece ritenuto importante cogliere quegli elementi essenziali della cultura tecnologica e della progettazione ambientale che, nell’ambiente, hanno riferimento con il benessere dell’uomo. Nella seconda parte si propone il sistema informativo riferito a prestazioni richieste, soluzioni tecniche conformi, dati dimensionali, elementi bibliografici, riferimenti legislativi. Il sistema informativo è organizzato in sezioni e sottosezioni ed è così articolato: A. Spazi urbani: percorsi; dislivelli; aree verdi; attrezzature di servizio. B. Edifici: edifici sociali; luoghi di lavoro; esercizi commerciali; ristorazione; strutture ricettive; stabilimenti balneari. C. Edilizia residenziale: edilizia residenziale; pubblica edilizia residenziale privata. D. Mobilità: autorimesse; nodi intermodali; mezzi di trasporto. E. Unità Ambientali e loro Componenti: collegamenti orizzontali; collegamenti verticali (rampe, scale, montascale, ascensori, piattaforma elevatrice); infissi; servizi igienici; elementi di protezione e sostegno; balconi e terrazzi; arredi; pavimenti e rivestimenti; illuminazione; terminali di impianti; segnaletica; spazi calmi. Attraverso le schede informative e i grafici si è cercato di individuare il rapporto scalare in cui si colloca un intervento edilizio, senza proporre esempi e soluzioni tipologiche, al fine di restituire uno strumento di controllo dell’operazione progettuale. Inoltre si è ritenuto importante raccogliere, in appendice, il testo integrale delle leggi e delle normative tecniche vigenti e i raccordi con la normativa antincendio e sicurezza.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
barriere architettoniche I parte.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: Documento in Post-print
Dimensione 9.66 MB
Formato Adobe PDF
9.66 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
barriere architettoniche II parte.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: Documento in Post-print
Dimensione 5.82 MB
Formato Adobe PDF
5.82 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11564/182117
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact