Il presente scritto intende proporre una discussione critica delle posizioni di M. Villey in ordine al tema dei diritti umani, caratterizzate da un netto rifiuto e da un atteggiamento di negazione totale. Dopo aver ricostruito le ragioni della netta opposizione al linguaggio e alla logica dei diritti espressa da tale autore e dopo aver vagliato la consistenza delle sue concezioni, si giunge alla conclusione che i diritti umani non necessariamente costituiscono pretese irreali, inconsistenti e contraddittorie, ma possono essere elementi di umanizzazione del diritto e di realizzazione della giustizia, a condizione di rappresentare le fondamentali spettanze di vita dignitosa per ogni essere umano

Diritto, morale e diritti dell'uomo in Michel Villey

CASCAVILLA, Michele
2011-01-01

Abstract

Il presente scritto intende proporre una discussione critica delle posizioni di M. Villey in ordine al tema dei diritti umani, caratterizzate da un netto rifiuto e da un atteggiamento di negazione totale. Dopo aver ricostruito le ragioni della netta opposizione al linguaggio e alla logica dei diritti espressa da tale autore e dopo aver vagliato la consistenza delle sue concezioni, si giunge alla conclusione che i diritti umani non necessariamente costituiscono pretese irreali, inconsistenti e contraddittorie, ma possono essere elementi di umanizzazione del diritto e di realizzazione della giustizia, a condizione di rappresentare le fondamentali spettanze di vita dignitosa per ogni essere umano
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11564/234016
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact