Scetticismo e preghiera. L'esempio di Wilhelm Weischedel