Il Premio Ad’A, Architettura d’Abruzzo, è un riconoscimento alle opere più significative realizzate nella Regione Abruzzo. Aperto a tutti gli iscritti ad operare sul territorio regionale e a quanti abbiano realizzato opere all’interno dello stesso territorio, senza alcuna distinzione. Il Premio viene riconosciuto alle migliori opere, di qualsiasi natura esse siano, realizzate in un arco temporale definito che, per questa prima edizione, accoglie tutti i lavori completati negli anni che intercorrono dal 2000 al 2010. L’istituzione di un Premio di Architettura Abruzzese si inserisce nell’ambito di un contesto che pone al centro dell’attenzione la qualità del progetto, quale punto fondamentale delle trasformazioni del territorio. Se è vero, infatti, che la ricchezza di paesi e città si misura a partire dalla qualità del paesaggio e dell’ambiente urbano, allora ben vengano stimoli come questi, indispensabili per un confronto qualificato sulle trasformazioni in atto. Cambiamenti, il cui monitoraggio passa anche attraverso la raccolta dei progetti realizzati, per costruire un archivio di riferimento da porre all’attenzione delle giovani generazioni di progettisti che si avvicinano all’esercizio della professione. Con questo spirito prende corpo la prima edizione del Premio “A’dA, Architettura d’Abruzzo” organizzato dall’Agenzia per l’Architettura d’Abruzzo e dalla Carsa the thinking company Un’occasione per estendere i confini della qualità dell’architettura ai principali fruitori, dal pubblico al privato, dalle amministrazioni ai loro cittadini, dalle istituzioni al settore edilizio. La giuria è stata affidata alla competenza di architetti e critici dell’Architettura di chiara fama come Mauro Galantino, Vincenzo Latina e Marco Mulazzani. Oltre al premio Ad’A, i singoli Ordini provinciali di architetti e ingegneri, hanno selezionato tra i propri iscritti, il progetto maggiormente rappresentativo della qualità dell’architettura per il territorio di appartenenza, assegnando un proprio premio specifico. L’Agenzia per l’Architettura d’Abruzzo, inoltre, ha assegnato un premio per i giovani architetti.

Ad'A. Premio architettura d'Abruzzo

POTENZA, Domenico Antonio
2012-01-01

Abstract

Il Premio Ad’A, Architettura d’Abruzzo, è un riconoscimento alle opere più significative realizzate nella Regione Abruzzo. Aperto a tutti gli iscritti ad operare sul territorio regionale e a quanti abbiano realizzato opere all’interno dello stesso territorio, senza alcuna distinzione. Il Premio viene riconosciuto alle migliori opere, di qualsiasi natura esse siano, realizzate in un arco temporale definito che, per questa prima edizione, accoglie tutti i lavori completati negli anni che intercorrono dal 2000 al 2010. L’istituzione di un Premio di Architettura Abruzzese si inserisce nell’ambito di un contesto che pone al centro dell’attenzione la qualità del progetto, quale punto fondamentale delle trasformazioni del territorio. Se è vero, infatti, che la ricchezza di paesi e città si misura a partire dalla qualità del paesaggio e dell’ambiente urbano, allora ben vengano stimoli come questi, indispensabili per un confronto qualificato sulle trasformazioni in atto. Cambiamenti, il cui monitoraggio passa anche attraverso la raccolta dei progetti realizzati, per costruire un archivio di riferimento da porre all’attenzione delle giovani generazioni di progettisti che si avvicinano all’esercizio della professione. Con questo spirito prende corpo la prima edizione del Premio “A’dA, Architettura d’Abruzzo” organizzato dall’Agenzia per l’Architettura d’Abruzzo e dalla Carsa the thinking company Un’occasione per estendere i confini della qualità dell’architettura ai principali fruitori, dal pubblico al privato, dalle amministrazioni ai loro cittadini, dalle istituzioni al settore edilizio. La giuria è stata affidata alla competenza di architetti e critici dell’Architettura di chiara fama come Mauro Galantino, Vincenzo Latina e Marco Mulazzani. Oltre al premio Ad’A, i singoli Ordini provinciali di architetti e ingegneri, hanno selezionato tra i propri iscritti, il progetto maggiormente rappresentativo della qualità dell’architettura per il territorio di appartenenza, assegnando un proprio premio specifico. L’Agenzia per l’Architettura d’Abruzzo, inoltre, ha assegnato un premio per i giovani architetti.
9788850102808
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11564/368318
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact