L'autrice traccia a partire da una ridefinizione di cosa significhi il trauma relazionale da quello infantile all'abuso al trauma sociale massivo del tipo della Shoah delle linee per il trattamento psicoanalitico dei traumatizzati, fino a giungere a quell'al di là del trauma che può essere una nuova definizione, non religiosa e non cattolica, del perdono. Giungere al perdono vuol dire che sufficiente lavoro intrapsichico e interpersonale è stato fatto e in questo modo si contribuisce non solo alla liberazione individuale dal trauma ma alla interruzione della catena intergenerazionale della trasmissione traumatica.

Beyond Individual and collective trauma. Intergenerational transmission, psychoanalytic treatment and the dynamics of forgiveness.

MUCCI, Clara
2013-01-01

Abstract

L'autrice traccia a partire da una ridefinizione di cosa significhi il trauma relazionale da quello infantile all'abuso al trauma sociale massivo del tipo della Shoah delle linee per il trattamento psicoanalitico dei traumatizzati, fino a giungere a quell'al di là del trauma che può essere una nuova definizione, non religiosa e non cattolica, del perdono. Giungere al perdono vuol dire che sufficiente lavoro intrapsichico e interpersonale è stato fatto e in questo modo si contribuisce non solo alla liberazione individuale dal trauma ma alla interruzione della catena intergenerazionale della trasmissione traumatica.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11564/440946
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact