"Una tragedia bella e buona, e delle più orrende"