Giovanni Crisostomo, 'Sulle statue' 2: omelia e/orazione politica?