La pista cecoslovacca per il terrorismo italiano, tra speculazioni e nuovi interrogativi