Capitolo 3. Sul controllo della dinamica delle opinioni e della stabilità dei desiderata