La deriva dello Stato nella costituzione economica della crisi globale