La metafisica di Bertrando Spaventa tra logica e psicologia