Questa pubblicazione, che segue un precedente lavoro incentrato sul tema della gestione del patrimonio scolastico, intende restituire il dibattito più recente e gli avanzamenti di ricerca nell'ambito del progetto dello spazio della scuola. Si individuano teorie, metodi e strumenti da porre a supporto della fase progettuale e si descrivono i possibili scenari di innovazione del progetto. Progettare una scuola implica operare efficacemente nell'ambito della dimensione spaziale in modo di perseguire una pluralità di obiettivi quali: l’ottimizzazione della relazione tra scuola e contesto fisico e sociale, l’affermazione spaziale di una idea di modello educativo adeguato all'evoluzione del pensiero pedagogico, l’individuazione di tecnologie che garantiscano una semplice ed economica costruzione/gestione delle infrastrutture nonché il benessere degli utenti. Il titolo di questo testo, “La scuola ideale” - mutuato dal workshop di progettazione organizzato presso la FAUP che ha animato l’iniziativa di ricerca da cui è scaturito questo lavoro -, non vuole fare appello alla capacità di astrazione ma richiamare il potente ruolo dell’utopia come motore di trasformazione della realtà, nella dimensione della progettazione per una scuola del futuro. Realizzare/trasformare le scuole del domani si configura come un impegno importante da affrontare con una pluralità di visioni e approcci capaci di coniugare le interazioni disciplinari tra pedagogia e architettura e di governare efficacemente le interrelazioni funzionali tra scuola, contesto e città. La raccolta di saggi organizza i contenuti in quattro sezioni: Altri sguardi; Architettura e pedagogia; Scuola, comunità, città e territorio; Casi di studio. Il testo si conclude con una riflessione sull'insegnamento dell’architettura.

A Escola Ideal

Ladiana, Daniela
;
2018

Abstract

Questa pubblicazione, che segue un precedente lavoro incentrato sul tema della gestione del patrimonio scolastico, intende restituire il dibattito più recente e gli avanzamenti di ricerca nell'ambito del progetto dello spazio della scuola. Si individuano teorie, metodi e strumenti da porre a supporto della fase progettuale e si descrivono i possibili scenari di innovazione del progetto. Progettare una scuola implica operare efficacemente nell'ambito della dimensione spaziale in modo di perseguire una pluralità di obiettivi quali: l’ottimizzazione della relazione tra scuola e contesto fisico e sociale, l’affermazione spaziale di una idea di modello educativo adeguato all'evoluzione del pensiero pedagogico, l’individuazione di tecnologie che garantiscano una semplice ed economica costruzione/gestione delle infrastrutture nonché il benessere degli utenti. Il titolo di questo testo, “La scuola ideale” - mutuato dal workshop di progettazione organizzato presso la FAUP che ha animato l’iniziativa di ricerca da cui è scaturito questo lavoro -, non vuole fare appello alla capacità di astrazione ma richiamare il potente ruolo dell’utopia come motore di trasformazione della realtà, nella dimensione della progettazione per una scuola del futuro. Realizzare/trasformare le scuole del domani si configura come un impegno importante da affrontare con una pluralità di visioni e approcci capaci di coniugare le interazioni disciplinari tra pedagogia e architettura e di governare efficacemente le interrelazioni funzionali tra scuola, contesto e città. La raccolta di saggi organizza i contenuti in quattro sezioni: Altri sguardi; Architettura e pedagogia; Scuola, comunità, città e territorio; Casi di studio. Il testo si conclude con una riflessione sull'insegnamento dell’architettura.
978-989-98808-3-2
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
A ESCOLA IDEAL_low.pdf

Solo gestori archivio

Descrizione: testo
Tipologia: PDF editoriale
Dimensione 5.18 MB
Formato Adobe PDF
5.18 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
A ESCOLA IDEAL_Copertina L.pdf

Solo gestori archivio

Descrizione: Copertina
Tipologia: PDF editoriale
Dimensione 107.99 kB
Formato Adobe PDF
107.99 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/698912
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact