Nel 1949 l’autorità municipale di Bogotá al fine di riorganizzare lo sviluppo urbano dell’abitato affidò a Le Corbusier e agli architetti Josep Lluís Sert e Paul Lester Wiener l’incarico di redigere, rispettivamente, il Plan Directeur o Plan Pilote (studio preliminare) e il Piano Regolatore della città. I due progetti non furono realizzati, ma il primo per l’autore rappresentò un’esperienza fondamentale per il piano di Chandigarh. La lettura della relazione tecnicoillustrativa scritta da Le Corbusier consente di approfondire le conoscenze sull’attività e il pensiero del grande architetto offrendo l’opportunità di intraprendere nuovi studi e ricerche.

Le Corbusierir e il Piano urbanistico di Bogotà (1949-1951)

Adele Fiadino
2018

Abstract

Nel 1949 l’autorità municipale di Bogotá al fine di riorganizzare lo sviluppo urbano dell’abitato affidò a Le Corbusier e agli architetti Josep Lluís Sert e Paul Lester Wiener l’incarico di redigere, rispettivamente, il Plan Directeur o Plan Pilote (studio preliminare) e il Piano Regolatore della città. I due progetti non furono realizzati, ma il primo per l’autore rappresentò un’esperienza fondamentale per il piano di Chandigarh. La lettura della relazione tecnicoillustrativa scritta da Le Corbusier consente di approfondire le conoscenze sull’attività e il pensiero del grande architetto offrendo l’opportunità di intraprendere nuovi studi e ricerche.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
CIRICE 2018, Le Corbusier .pdf

accesso aperto

Descrizione: articolo
Tipologia: PDF editoriale
Dimensione 1.61 MB
Formato Adobe PDF
1.61 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/699705
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact