Lo scudetto con il littorio