Dopo la Grande Guerra l'Ansaldo si trovò esposta agli effetti della riconversione postbellica dell'economia. Per assicurare alla società un posto di rilievo nel panorama industriale italiano fu messa a punto una strategia finalizzata alla conquista di ampie fette di mercato dell'Europa Orientale. La "spinta verso l'Est" si concentrò soprattutto in Polonia, Russia e Romania

L'Ansaldo dei Perrone nell'Europa Orientale. Polonia, Russia, Romania (1917-1921)

Paola Nardone;Natascia Ridolfi;Marcello Benegiamo
2019

Abstract

Dopo la Grande Guerra l'Ansaldo si trovò esposta agli effetti della riconversione postbellica dell'economia. Per assicurare alla società un posto di rilievo nel panorama industriale italiano fu messa a punto una strategia finalizzata alla conquista di ampie fette di mercato dell'Europa Orientale. La "spinta verso l'Est" si concentrò soprattutto in Polonia, Russia e Romania
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
9788891780461_Ridolfi.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: PDF editoriale
Dimensione 1.6 MB
Formato Adobe PDF
1.6 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11564/709157
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact