Il complesso monumentale di San Paolo a Chieti, costituito da tre tempietti di età romana imperiale allineati su unico podio, due dei quali gemelli e il terzo di dimensioni minori, è stato definito da Scenna «il più importante e suggestivo dei monumenti superstiti dell’antica Teate». Sin dai primissimi anni del Novecentoè stato oggetto di interesse archeologico, ma è ad oggi manchevole di studi che ne chiariscano le vicende in età medievale. In questa sede si cerca di ricostruire le vicende del monumento presentandone gli aspetti salienti e le criticità.

Un monumento palinsesto. il complesso di San Paolo a Chieti.

Valentina Fraticelli
In corso di stampa

Abstract

Il complesso monumentale di San Paolo a Chieti, costituito da tre tempietti di età romana imperiale allineati su unico podio, due dei quali gemelli e il terzo di dimensioni minori, è stato definito da Scenna «il più importante e suggestivo dei monumenti superstiti dell’antica Teate». Sin dai primissimi anni del Novecentoè stato oggetto di interesse archeologico, ma è ad oggi manchevole di studi che ne chiariscano le vicende in età medievale. In questa sede si cerca di ricostruire le vicende del monumento presentandone gli aspetti salienti e le criticità.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/716746
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact