Nella Premessa al volume collettaneo dedicato ai contatti culturali fra la Russia e l'Italia si è posta in evidenza la valenza storica della conoscenza reciproca dei due mondi, russo e italiano, sull'arco diacronico dal XV secolo ad oggi. Si è sottolineato, in particolare, l'interesse reciproco sul piano letterario, che presenta una forte asimmetria dovuta alla fama secolare della romanità (nelle accezioni della Roma imperiale e della Roma papale) e dell'universo artistico dell'Umanesimo e del Rinascimento italiano.

Premessa

Giovanna Moracci
2017

Abstract

Nella Premessa al volume collettaneo dedicato ai contatti culturali fra la Russia e l'Italia si è posta in evidenza la valenza storica della conoscenza reciproca dei due mondi, russo e italiano, sull'arco diacronico dal XV secolo ad oggi. Si è sottolineato, in particolare, l'interesse reciproco sul piano letterario, che presenta una forte asimmetria dovuta alla fama secolare della romanità (nelle accezioni della Roma imperiale e della Roma papale) e dell'universo artistico dell'Umanesimo e del Rinascimento italiano.
978-88-7916-834-2
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/717582
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact