Il restauro conservativo dei ruderi della Rocca di Cascia, la cui costruzione venne promossa da papa Paolo II nella seconda metà del XV secolo, è stato anticipato da una campagna di scavo che ha consentito di acquisire dati documentari fondamentali alla ricostruzione delle vicende che hanno caratterizzato la fortezza dall'origine al XXI secolo. Lo scavo è stato affiancato da una lunga ricerca documentaria presso archivi pubblici e privati. Il cantiere di restauro, oltre a garantirne la necessaria stabilità strutturale, ha consentito di ripercorrerne le complesse vicende nonché fornire un chiave di lettura del monumento nel suo insieme.

La rocca di Paolo II a Cascia. Archeologia, storia, restauro. Nuova edizione

D'Avino Stefano
2020

Abstract

Il restauro conservativo dei ruderi della Rocca di Cascia, la cui costruzione venne promossa da papa Paolo II nella seconda metà del XV secolo, è stato anticipato da una campagna di scavo che ha consentito di acquisire dati documentari fondamentali alla ricostruzione delle vicende che hanno caratterizzato la fortezza dall'origine al XXI secolo. Lo scavo è stato affiancato da una lunga ricerca documentaria presso archivi pubblici e privati. Il cantiere di restauro, oltre a garantirne la necessaria stabilità strutturale, ha consentito di ripercorrerne le complesse vicende nonché fornire un chiave di lettura del monumento nel suo insieme.
978-88-501-0401-7
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
35_La Rocca di Paolo II a Cascia.pdf

accesso aperto

Tipologia: PDF editoriale
Dimensione 6.06 MB
Formato Adobe PDF
6.06 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/726104
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact