Ogni opera ďarte e creazione delľuomo, è come un crogiolo, uno scrigno alľinterno del quale si depositano e distillano, esperienze, simboli, ricordi e sensazioni. Il simbolismo ecumenico, ľarchetipo che da questo è composto, esprimono entrambi il complesso di fenomeni che convergono - talvolta anche in modo inconsapevole - alľinterno delľopera e che ne influenzano il carattere e ľordine complessivo. Il luogo dal quale provengono e scaturiscono questi elementi, è un territorio delľanima, una zona extrasensoriale condivisa a livello collettivo che siamo soliti chiamare inconscio. Questo è immanente. Risiede nel mito come nelle opere delľuomo più moderne. È a partire da questi presupposti che si articolano le mie 10 piccole lezioni “one to one” il cui proposito è fare luce sul rapporto tra architettura/arte e natura, suggerendo una nuova possibilità di lettura dell’opera per mezzo di categorie concettuali derivate dalla ricerca in ambito psicanalitico.

Architettura, inconscio, archetipi della natura.

carlo prati
2017

Abstract

Ogni opera ďarte e creazione delľuomo, è come un crogiolo, uno scrigno alľinterno del quale si depositano e distillano, esperienze, simboli, ricordi e sensazioni. Il simbolismo ecumenico, ľarchetipo che da questo è composto, esprimono entrambi il complesso di fenomeni che convergono - talvolta anche in modo inconsapevole - alľinterno delľopera e che ne influenzano il carattere e ľordine complessivo. Il luogo dal quale provengono e scaturiscono questi elementi, è un territorio delľanima, una zona extrasensoriale condivisa a livello collettivo che siamo soliti chiamare inconscio. Questo è immanente. Risiede nel mito come nelle opere delľuomo più moderne. È a partire da questi presupposti che si articolano le mie 10 piccole lezioni “one to one” il cui proposito è fare luce sul rapporto tra architettura/arte e natura, suggerendo una nuova possibilità di lettura dell’opera per mezzo di categorie concettuali derivate dalla ricerca in ambito psicanalitico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/727711
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact