Il saggio affronta la problematica sociale e interdisciplinare della povertà educativa e richiama all'impellenza di un'azione precoce di contrasto anche nelle comunicazioni. Quindi: 1.povertà educativa nelle comunicazioni; 2.istituzioni generali di protezione e tutela dei minori; 3.l’art. 17 della Convenzione di New York e il Comitato media e minori; 4.l’”inseguimento” della povertà educativa multimediale e delle sue insidie.

1. S. Speranza (2020) Media e minori: istituzioni di contrasto della povertà educativa nelle comunicazioni in L. Di Profio (a cura di) Povertà educativa: che fare? Analisi multidisciplinare di una questione complessa, Sesto San Giovanni, Mimesis Edizioni, pp. 285-312. ISBN 9788857569048.

Speranza Sabrina
2020

Abstract

Il saggio affronta la problematica sociale e interdisciplinare della povertà educativa e richiama all'impellenza di un'azione precoce di contrasto anche nelle comunicazioni. Quindi: 1.povertà educativa nelle comunicazioni; 2.istituzioni generali di protezione e tutela dei minori; 3.l’art. 17 della Convenzione di New York e il Comitato media e minori; 4.l’”inseguimento” della povertà educativa multimediale e delle sue insidie.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/783457
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact