l pensiero filosofico e pedagogico di Eugen Fink, ancora poco conosciuto in Italia, rappresenta un sistema complesso, difficile da inquadrare nei canoni tradizionali, al punto da non rivelare immediatamente quella visione d’insieme che, muovendo dalla critica alla fenomenologia trascendentale di Husserl, fonda posizioni speculative originali, caratterizzate al tempo stesso da un’ermeneutica della storia della filosofia e da un’analitica dei fenomeni fondamentali dell’esistenza umana. Tra questi, senza dubbio l’educazione, su cui riflettere attraverso l’idea filosofica di una pedagogia cosmologica, in cui il fenomeno dell’educazione appare come un’interpretazione fondamentale della vita, una prospettiva che si apre al futuro in base alle interpretazioni che l’uomo dà della propria esistenza.

Eugen Fink e la fenomenologia pedagogica

Claudio Crivellari
;
Virgilio Cesarone
2022

Abstract

l pensiero filosofico e pedagogico di Eugen Fink, ancora poco conosciuto in Italia, rappresenta un sistema complesso, difficile da inquadrare nei canoni tradizionali, al punto da non rivelare immediatamente quella visione d’insieme che, muovendo dalla critica alla fenomenologia trascendentale di Husserl, fonda posizioni speculative originali, caratterizzate al tempo stesso da un’ermeneutica della storia della filosofia e da un’analitica dei fenomeni fondamentali dell’esistenza umana. Tra questi, senza dubbio l’educazione, su cui riflettere attraverso l’idea filosofica di una pedagogia cosmologica, in cui il fenomeno dell’educazione appare come un’interpretazione fondamentale della vita, una prospettiva che si apre al futuro in base alle interpretazioni che l’uomo dà della propria esistenza.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Crivellari_Educazione e formazione 2.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: PDF editoriale
Dimensione 278.83 kB
Formato Adobe PDF
278.83 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11564/789493
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact