“Sine papae licentia non licet aliquem venerari pro sancto”. La santità medievale tra processo romano-canonico e diplomatica pontificia