L’unione di principi di giustizia concorrenti. Su un testo di Erich Fechner