«Regola tecnica»: la Corte conferma l’inopponibilità in caso di mancata notifica