Una base per lo sviluppo socio-economico? Gli inventari partecipativi delle tradizioni locali