Dire il falso per conoscere il vero. Aristotele, Fisica II 1, 193 a 7