“Strutturalismo linguistico e proceduralismo semiotico-testologico