Equivocità del nulla in Karl Jaspers