La capacità di relazionarci nel mondo è la più importante e potente forma di intelligenza che abbiamo a disposizione: essere intelligenti vuol dire saper leggere tra le persone, tra gli eventi e tra le cose con lo scopo di comprendere il contesto e le sue adiacenze, formare, raccogliere ed elaborare idee e informazioni riguardo a qualcuno e a qualcosa in relazione. Da qui prende forma il concetto di intelligenze relazionali per il management, come capacità complesse di scoprire relazioni e interconnessioni tra i vari aspetti della realtà organizzativa per giungere a una sua comprensione, la più ampia e la più completa possibile, per generarne un senso condiviso e un diffuso comportamento a esso coerente. A seconda della specifica situazione e delle condizioni di attivazione delle capacità relazionali gli effetti delle azioni di management potranno risultare molto più incisivi e d’impatto.

Intelligenze relazionali per il management

Dario Simoncini;
2017

Abstract

La capacità di relazionarci nel mondo è la più importante e potente forma di intelligenza che abbiamo a disposizione: essere intelligenti vuol dire saper leggere tra le persone, tra gli eventi e tra le cose con lo scopo di comprendere il contesto e le sue adiacenze, formare, raccogliere ed elaborare idee e informazioni riguardo a qualcuno e a qualcosa in relazione. Da qui prende forma il concetto di intelligenze relazionali per il management, come capacità complesse di scoprire relazioni e interconnessioni tra i vari aspetti della realtà organizzativa per giungere a una sua comprensione, la più ampia e la più completa possibile, per generarne un senso condiviso e un diffuso comportamento a esso coerente. A seconda della specifica situazione e delle condizioni di attivazione delle capacità relazionali gli effetti delle azioni di management potranno risultare molto più incisivi e d’impatto.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ARTICOLO L'IMPRESA MAG 2017 - ORIGINALE.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo Principale
Tipologia: PDF editoriale
Dimensione 523.12 kB
Formato Adobe PDF
523.12 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/687145
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact