Ingegnosità esemplare di un pittore: la lunga storia del ‘velo’ di Timante (fino alla ricezione in una maiolica urbinate)