Due pronunzie della Corte costituzionale in materia d'incompatibilità del giudice e una questione terminologica