La cultura popolare è autonoma? Un dilemma antropologico