Prova iniziale di verifica: una terza via?