Il contributo porta gli esiti di una ricerca sulle chiese rupestri di Mottola, in provincia di Taranto, caratterizzate da una storia costruttiva di fitta stratificazione. L'obiettivo è richiamare l'attenzione sul loro precario stato di conservazione e sulle possibilità, al contrario, di un'attività di restauro e valorizzazione capace di restituirle all'uso e alla memoria collettiva.

The Preservation of Rupestrian Churches. Research and Experiences in Italy (con Angelica Di Giorgio)

lucia serafini
2018

Abstract

Il contributo porta gli esiti di una ricerca sulle chiese rupestri di Mottola, in provincia di Taranto, caratterizzate da una storia costruttiva di fitta stratificazione. L'obiettivo è richiamare l'attenzione sul loro precario stato di conservazione e sulle possibilità, al contrario, di un'attività di restauro e valorizzazione capace di restituirle all'uso e alla memoria collettiva.
978-3-319-78092-4
978-3-319-78093-1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/699797
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact