Obiettivi: Con questo studio, si tenta di far emergere i motivi per cui le aziende familiari sono più stimolate a implementare processi di sostenibilità. Si vuole dimostrare, infatti, che le aziende familiari abbiano un approccio più sostenibile perché influenzate dal passaggio generazionale, bilanciando tradizione e innovazione. Metodologia: Metodo qualitativo, con analisi esplorativa, con il supporto di un case study; approccio più adatto per indagare un fenomeno complesso che evolve nel tempo. Per lo studio si sono utilizzati dati primari originati da interviste e questionari somministrati alla famiglia e ai dirigenti; dati secondari raccolti da diverse fonti. Risultati: Da questo studio emerge che la cura del territorio, l’attenzione verso i prodotti di qualità, la cura per la salute del consumatore sono influenzati dalla reputazione e dell’immagine dell’azienda. Tuttavia queste sono strettamente legate all’etica di famiglia che si tramanda da generazione a generazione. Ciò dimostra che le aziende familiari tengono alla loro reputazione e quindi sono più sostenibili, perché influenzate dal passaggio generazionale. Originalità: Gli studi sulla sostenibilità osservano le aziende nel loro complesso, al fine di estrapolare le buone pratiche, oppure per verificarne l’influenza sugli stakeholder. Dall’analisi della letteratura sul family business emerge un gap sui motivi che spingono le aziende familiari ad essere più sostenibili. Il nostro studio contribuisce al dibattito internazionale sul family business, con una prima analisi esplorativa, introducendo elementi che spiegano il legame tra reputazione, sostenibilità e successione.

Il legame tra sostenibilità, corporate reputation e passaggio generazionale nel family business. Un caso di successo nel settore vitivinicolo italiano.

Iannone Barbara
;
2016

Abstract

Obiettivi: Con questo studio, si tenta di far emergere i motivi per cui le aziende familiari sono più stimolate a implementare processi di sostenibilità. Si vuole dimostrare, infatti, che le aziende familiari abbiano un approccio più sostenibile perché influenzate dal passaggio generazionale, bilanciando tradizione e innovazione. Metodologia: Metodo qualitativo, con analisi esplorativa, con il supporto di un case study; approccio più adatto per indagare un fenomeno complesso che evolve nel tempo. Per lo studio si sono utilizzati dati primari originati da interviste e questionari somministrati alla famiglia e ai dirigenti; dati secondari raccolti da diverse fonti. Risultati: Da questo studio emerge che la cura del territorio, l’attenzione verso i prodotti di qualità, la cura per la salute del consumatore sono influenzati dalla reputazione e dell’immagine dell’azienda. Tuttavia queste sono strettamente legate all’etica di famiglia che si tramanda da generazione a generazione. Ciò dimostra che le aziende familiari tengono alla loro reputazione e quindi sono più sostenibili, perché influenzate dal passaggio generazionale. Originalità: Gli studi sulla sostenibilità osservano le aziende nel loro complesso, al fine di estrapolare le buone pratiche, oppure per verificarne l’influenza sugli stakeholder. Dall’analisi della letteratura sul family business emerge un gap sui motivi che spingono le aziende familiari ad essere più sostenibili. Il nostro studio contribuisce al dibattito internazionale sul family business, con una prima analisi esplorativa, introducendo elementi che spiegano il legame tra reputazione, sostenibilità e successione.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
iannone-vallone AIDEA 2016.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: PDF editoriale
Dimensione 9.63 MB
Formato Adobe PDF
9.63 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/709620
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact