Nella regione adriatica dell’Abruzzo i paesi della costa e quelli di alta montagna godono di una specifica identità culturale, piuttosto riconoscibile. Mentre nella fascia collinare intermedia, tra mare e Appennini, si rileva una situazione poco connotata e trascurata. Nonostante la fascia collinare sia di notevole interesse paesaggistico, i luoghi e i borghi che la punteggiano sono per la maggior parte poco conosciuti. In un territorio contraddistinto da vigneti, oliveti e frutteti molti sono i paesi di origine medievale che nel tempo non sono riusciti a mantenere una propria caratterizzazione. La nostra attenzione è rivolta al piccolo agglomerato urbano di Picciano, situato nella provincia di Pescara a 20 Km dal mare. Il suo carattere urbano riflette la fisionomia di un’attività produttiva legata al latifondo e all’allevamento. Lo assumiamo a paradigma dei numerosi centri agricoli disseminati nel vasto territorio preappennino abruzzese sorti e cresciuti per far fronte all’esigenza economica di gestione delle terre.

Between tradition and history: the valorisation of Picciano, a small town in the province of Pescara.

Pasquale Tunzi
2019

Abstract

Nella regione adriatica dell’Abruzzo i paesi della costa e quelli di alta montagna godono di una specifica identità culturale, piuttosto riconoscibile. Mentre nella fascia collinare intermedia, tra mare e Appennini, si rileva una situazione poco connotata e trascurata. Nonostante la fascia collinare sia di notevole interesse paesaggistico, i luoghi e i borghi che la punteggiano sono per la maggior parte poco conosciuti. In un territorio contraddistinto da vigneti, oliveti e frutteti molti sono i paesi di origine medievale che nel tempo non sono riusciti a mantenere una propria caratterizzazione. La nostra attenzione è rivolta al piccolo agglomerato urbano di Picciano, situato nella provincia di Pescara a 20 Km dal mare. Il suo carattere urbano riflette la fisionomia di un’attività produttiva legata al latifondo e all’allevamento. Lo assumiamo a paradigma dei numerosi centri agricoli disseminati nel vasto territorio preappennino abruzzese sorti e cresciuti per far fronte all’esigenza economica di gestione delle terre.
Nuova serie di architettura
9788891798428
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Estratto atti del convegno Salerno.pdf

Solo gestori archivio

Descrizione: Estratto dagli atti del convegno
Tipologia: PDF editoriale
Dimensione 1.27 MB
Formato Adobe PDF
1.27 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/714746
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact