L'articolo illustra l'iter di progettazione, la struttura e i possibili usi didattici dell'applicazione DEPIT, nata nel contesto di un progetto co-finanziato Erasmus+ e condotto da quattro università internazionali insieme a diverse reti di scuole. L'applicazione è pensata per reificare il learning design, produrre artefatti progettuali multimediali e multimodali, in prospettiva inclusiva.

L’applicazione DEPIT

Pentucci Maila
2020

Abstract

L'articolo illustra l'iter di progettazione, la struttura e i possibili usi didattici dell'applicazione DEPIT, nata nel contesto di un progetto co-finanziato Erasmus+ e condotto da quattro università internazionali insieme a diverse reti di scuole. L'applicazione è pensata per reificare il learning design, produrre artefatti progettuali multimediali e multimodali, in prospettiva inclusiva.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/718761
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact