Ai_fini della determinazione del reddito d'impresa, gli interessi passivi, ai sensi dell'art. 109, comma 5, del TUIR 22.12.1986 n. 917, sono sempre deducibili, anche se nei limiti di cui all'art. 96 TUIR, che indica misura e modalità del calcolo degli interessi passivi deducibili in via generale, senza che sia necessario operare alcun giudizio di inerenza.

Per la deducibilità degli interessi passivi l'inerenza è irrilevante, ma i limiti posti dal TUIR suscitano dubbi di costituzionalità

Lorenzo del Federico
2020

Abstract

Ai_fini della determinazione del reddito d'impresa, gli interessi passivi, ai sensi dell'art. 109, comma 5, del TUIR 22.12.1986 n. 917, sono sempre deducibili, anche se nei limiti di cui all'art. 96 TUIR, che indica misura e modalità del calcolo degli interessi passivi deducibili in via generale, senza che sia necessario operare alcun giudizio di inerenza.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/723397
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact