Le coste sud-occidentali dell’India hanno rappresentato tradizionalmente un punto di approdo per i commerci e gli scambi fra Occidente mediterraneo e Oriente. Le indagini di diagnostica archeologica e ricognizione di superficie, assieme ad una prima valutazione del dato ceramologico, permettono di iniziare a ricostruire una storia che appare essere assai complessa, fatta di relazioni inter-etniche e religiose sullo sfondo delle quali si intravedono le dinamiche economiche che portarono le aristocrazie locali ad utilizzare prodotti e vettori commerciali come mezzi per rafforzare il loro potere sul territorio.

La costa del Malabar (India) fra Tarda Antichità e primo Medioevo

Vasco La Salvia
2020

Abstract

Le coste sud-occidentali dell’India hanno rappresentato tradizionalmente un punto di approdo per i commerci e gli scambi fra Occidente mediterraneo e Oriente. Le indagini di diagnostica archeologica e ricognizione di superficie, assieme ad una prima valutazione del dato ceramologico, permettono di iniziare a ricostruire una storia che appare essere assai complessa, fatta di relazioni inter-etniche e religiose sullo sfondo delle quali si intravedono le dinamiche economiche che portarono le aristocrazie locali ad utilizzare prodotti e vettori commerciali come mezzi per rafforzare il loro potere sul territorio.
978-88-9349-893-7
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
la salvia moderato.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: PDF editoriale
Dimensione 502.26 kB
Formato Adobe PDF
502.26 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/724694
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact