Lo sguardo inquieto. Anti-dialettica del tragico, violenza e religione in René Girard