Oggi è necessario fronteggiare da un lato la crescente scarsità di risorse soprattutto in termini di materie prime, con conseguente aumento del costo delle stesse, dall’altro con l’aumento esponenziale della problematica relativa alla gestione dei rifiuti. Il tema del riciclaggio dei rifiuti e il loro reintegro nel sistema produttivo diventa perciò fondamentale per uno sviluppo sostenibile, consentendo di ridurre gli scarti della produzione recuperando parte del loro valore. Il contributo analizza le possibilità di applicazione dei concetti legati alla sostenibilità ambientale in termini di soluzioni e tecnologie costruttive innovative basate sulla salubrità dei materiali, il reperimento delle risorse e la gestione degli scarti attraverso la chiave dell’economia circolare. L’interesse della ricerca nei confronti della tematica nasce dalle prospettive descritte nelle Direttive Europee odierne e adottate in cantieri di opere pubbliche in Italia e all’estero, che dimostrano la concreta possibilità di ridurre l’impatto sugli ecosistemi spingendo, al contempo, sulla creazione di lavoro e di ricerca applicata. Dalla analisi di alcuni casi studio in cui è applicato il concetto “Cradle to Cradle”, si riscontra la rispondenza dei materiali da costruzione ai principi dell’economia circolare. Questo studio si pone dunque l’obiettivo di descrivere un nuovo sistema costruttivo, tramite la simulazione con software BIM, basato sull’utilizzo di un materiale leggero ecologico e infinitamente riciclabile, capace di conservare l’energia di produzione primaria. Con queste premesse è stato svolto uno studio sull’uso dell’alluminio in edilizia, sia a livello strutturale che come elemento di finitura attraverso una sperimentazione progettuale di profilati leggeri, che hanno permesso la creazione di un’architettura modulare, verificando la rispondenza tra requisiti costruttivi, funzionali, tipologici e formali.

Il ciclo infinito dell'alluminio: ricerca e progetto per l'economia circolare

Michele, Di Sivo
;
Daniela, Ladiana
;
2019

Abstract

Oggi è necessario fronteggiare da un lato la crescente scarsità di risorse soprattutto in termini di materie prime, con conseguente aumento del costo delle stesse, dall’altro con l’aumento esponenziale della problematica relativa alla gestione dei rifiuti. Il tema del riciclaggio dei rifiuti e il loro reintegro nel sistema produttivo diventa perciò fondamentale per uno sviluppo sostenibile, consentendo di ridurre gli scarti della produzione recuperando parte del loro valore. Il contributo analizza le possibilità di applicazione dei concetti legati alla sostenibilità ambientale in termini di soluzioni e tecnologie costruttive innovative basate sulla salubrità dei materiali, il reperimento delle risorse e la gestione degli scarti attraverso la chiave dell’economia circolare. L’interesse della ricerca nei confronti della tematica nasce dalle prospettive descritte nelle Direttive Europee odierne e adottate in cantieri di opere pubbliche in Italia e all’estero, che dimostrano la concreta possibilità di ridurre l’impatto sugli ecosistemi spingendo, al contempo, sulla creazione di lavoro e di ricerca applicata. Dalla analisi di alcuni casi studio in cui è applicato il concetto “Cradle to Cradle”, si riscontra la rispondenza dei materiali da costruzione ai principi dell’economia circolare. Questo studio si pone dunque l’obiettivo di descrivere un nuovo sistema costruttivo, tramite la simulazione con software BIM, basato sull’utilizzo di un materiale leggero ecologico e infinitamente riciclabile, capace di conservare l’energia di produzione primaria. Con queste premesse è stato svolto uno studio sull’uso dell’alluminio in edilizia, sia a livello strutturale che come elemento di finitura attraverso una sperimentazione progettuale di profilati leggeri, che hanno permesso la creazione di un’architettura modulare, verificando la rispondenza tra requisiti costruttivi, funzionali, tipologici e formali.
978-9928-131-92-8
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
IFAU19_Paper_Michele_Di_Sivo_Daniela_Ladiana_Lediana_Rrjolli rev.pdf

Solo gestori archivio

Descrizione: Testo preprint
Tipologia: PDF editoriale
Dimensione 1.02 MB
Formato Adobe PDF
1.02 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/728127
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact