Le gravine dell'arco ionico delle Murgia Tarantina costituiscono un patrimonio eccezionale, sia dal punto di vista storico materiale che da quello paesaggistico. Il contributo entra nel merito delle chiese rupestri di Mottola (Ta), rilevate con cura e attenzione anche attraverso l'uso della fotografia immersiva, e proposte in uno scenario di recupero e valorizzazione all'altezza del contesto.

• Le chiese rupestri di Mottola (Ta). Temi di storia e restauro (con Angela Di Giorgio)

LUCIA SERAFINI
2020

Abstract

Le gravine dell'arco ionico delle Murgia Tarantina costituiscono un patrimonio eccezionale, sia dal punto di vista storico materiale che da quello paesaggistico. Il contributo entra nel merito delle chiese rupestri di Mottola (Ta), rilevate con cura e attenzione anche attraverso l'uso della fotografia immersiva, e proposte in uno scenario di recupero e valorizzazione all'altezza del contesto.
978-88-9280-002-1
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Serafini.pdf

accesso aperto

Descrizione: pdf fornito dalla casa editrice
Dimensione 1.36 MB
Formato Adobe PDF
1.36 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/730383
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact