Cessione degli Npl e reazione dei mercati: c’è un vuoto a rendere?