Allo stato quella della fase d’indagine preliminare è un’immagine priva di sbavature: l’abnorme quantità di poteri cumulati nelle mani del pubblico ministero finisce con il caratterizzare l’andamento successivo del procedimento, influenzandolo funditus, determinandone l’emersione o l’affossamento nell’incipit, influenzandone le sorti tramite la raccolta del materiale investigativo, su cui influisce nell’an, nel quan-tum e nella direzionalità dimostrativa; chiedendo l’archiviazione o esercitando l’azione in un sostanziale solipsismo che esclude effettive verifiche, il tutto consumando non poca parte dei tempi del procedi-mento penale e soprattutto vasti margini del diritto alla prova della difesa, ma anche della vittima. Un potere del pubblico ministero di tale portata da annichilire ogni possibilità (effettiva) di tutela delle posi-zioni giuridiche soggettive coinvolte: dallo status libertatis, alla possibilità per la difesa di esercitare il dirit-to alla prova, per finire con le posizioni giuridiche soggettive pertinenti pure alle vittime. La Riforma Cartabia tenta rimedi in concreto inidonei a porre rimedio a questa parte della legislazione di rito penale

The untouchables: la fase delle indagini preliminari, l’ufficio del pubblico ministero e i loro misteri, di Cristiana Valentini

cristiana valentini
2022

Abstract

Allo stato quella della fase d’indagine preliminare è un’immagine priva di sbavature: l’abnorme quantità di poteri cumulati nelle mani del pubblico ministero finisce con il caratterizzare l’andamento successivo del procedimento, influenzandolo funditus, determinandone l’emersione o l’affossamento nell’incipit, influenzandone le sorti tramite la raccolta del materiale investigativo, su cui influisce nell’an, nel quan-tum e nella direzionalità dimostrativa; chiedendo l’archiviazione o esercitando l’azione in un sostanziale solipsismo che esclude effettive verifiche, il tutto consumando non poca parte dei tempi del procedi-mento penale e soprattutto vasti margini del diritto alla prova della difesa, ma anche della vittima. Un potere del pubblico ministero di tale portata da annichilire ogni possibilità (effettiva) di tutela delle posi-zioni giuridiche soggettive coinvolte: dallo status libertatis, alla possibilità per la difesa di esercitare il dirit-to alla prova, per finire con le posizioni giuridiche soggettive pertinenti pure alle vittime. La Riforma Cartabia tenta rimedi in concreto inidonei a porre rimedio a questa parte della legislazione di rito penale
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
The Untouchbles.pdf

accesso aperto

Tipologia: PDF editoriale
Dimensione 388.58 kB
Formato Adobe PDF
388.58 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11564/788471
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact