Fondata per volontà dei re longobardi, San Salvatore di monte Amiata trovava nelle capacità di produzione e conservazione delle scritture documentarie e librarie un solido strumento, tanto rispetto al potere imperiale e a quello papale quanto nel misurarsi con le forze territoriali, laiche ed ecclesiastiche.

Monaci scrittori. San Salvatore al monte Amiata tra Impero e Papato (secc. VIII-XIII)

Marrocchi M
2014

Abstract

Fondata per volontà dei re longobardi, San Salvatore di monte Amiata trovava nelle capacità di produzione e conservazione delle scritture documentarie e librarie un solido strumento, tanto rispetto al potere imperiale e a quello papale quanto nel misurarsi con le forze territoriali, laiche ed ecclesiastiche.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11564/792072
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact